03 gennaio 2007

primo post del 2007






31 dicembre 2006

..New World..



Iniziò tutto nel 2007:
Centinaia di siti internet continuarono a propaganda-re il movimento del culturismo femminile e della superiorità delle donne a livello sempre più morboso e maniacale. Nel giro di poco, i media furono costretti ad interessarsi. E molto più velocemente di quanto tutti i fanatici di questa nicchia di invasati sperassero.
Cominciò tutto attraverso le "star" dello spettacolo, quindi molti di quei personaggi che la massa considera come luminari ma in realtà nient'altro che immagini e personalità create dalla televisione...
Probabilmente, la motivazione più inconscia, era che un corpo possente ma allo stesso tempo sessuale su una bella ragazza, ricreava l’immagine dell’essere in grado di racchiudere entrambe le sessualità, sia la femminilità che la forza sempre abbinata all’uomo.



Comunque, a livello "mondiale", la prima fu la cantante Madonna, ove nel suo nuovo video, mostrò la sua trasformazione: un corpo terribilmente agile e sexy ma allo stesso tempo forte e muscoloso. Venne seguita a catena da decina di altre: Britney Spears, Geri Halliwell, Jennifer Lopez,Anastacia Jessica Alba, Catherine Zeta Jones, Sharon Stone, Angelina Jolie, Cameron Diaz, Demi Moore,Gwyneth Paltrow, Drew Barrymore, Hilary Swank, Gillian Anderson, Jessica Biel, Julia Roberts, Kate Winslet, Milla Jovovich, Katie Holmes, Lucy Liu, Jennifer Aniston, Nicole Kidman, Penelope Cruz, Sandra Bullock, Sarah Michelle Gellar, Uma Thurman, Winona Ryder. Solo per nominare quelle che ora ricordo.
Per l'Italia quelle che raggiunsero forme più spettacolari in minor tempo furono: Monica Bellucci, Asia Argento, Manuela Arcuri, Martina Stella, Ornella Muti, Sabrina Ferilli, Tosca D’aquino, Alessia Marcuzzi, Elisabetta Canalis..
Le stesse modelle anoressiche stufarono tutti e tutte, quindi cominciarono a mettere carne, sino a rendere i loro esili corpicini sensuali e tonici.
Tutte le grandi "star" e personaggi dello spettacolo donne, da un semplice corpo fitness, arrivarono a costruirsi fisici formidabili sempre più simili a quelli delle più grandi bodybuilder di tutti i tempi.

La massa fu costretta (come al solito) a seguire quello che imponevano le nuove tendenze. Improvvisamente il BB femminile diventò uno degli sport più considerati, il Ms Olympia visto come il più grande evento dell'anno, così come tutte le gare di culturismo, raggiungendo livelli incredibili, sia a livello di partecipanti che di spettatori presenti.
Contemporaneamente, aiutato anche economicamente, grazie alle concessioni dello stato spinto dal volere comune, diverse scienziate, in particolare modo la londinese M. Brown, scoprirono che la corporatura femminile a differenza di come si era sempre pensato, è molto più portata all'allenamento, quindi più tendente allo sviluppo muscolare. Consecutivamente la stessa scienziata, portò alla massa la certezza (non teoria), che il vero sesso forte è quello femminile. Questo fu possibile anche grazie ai precedenti studi del 20° secolo, nei quali le donne si scoprì fossero maggiormente portate allo studio a all'applicarsi in determinati campi e materie.
La gran parte di questi “avvenimenti” filo-scientifici, furono collegati ai primi moti femministi che coinvolsero tutto il mondo dalla fine dell’ 800 per un secolo intero. Persino il saggio “Il secondo sesso” di Simone de Beauvoir, venne riconsiderato con una chiave completamente opposta: cioè che tutti gli stereotipi maschili verrano ritorti contro loro stessi.
Questo messaggio scosse il pianeta, le certezze di centinaia di persone vennero smontate; quella che sembrava dover essere una semplice moda, sembrava voler portare a una nuova epoca.
La vittoria delle femministe estrema e la caduta peggiore per i maschilisti e per chi, come me, continuava a considerare i 2 sessi completamente alla pari.


Le scoperte sulla fisiologia femminile, spinsero 9 ragazze su 10 all'allenamento sempre più estenuante in moltissimi paesi industrializzati.
Le palestre, già colme di ragazzone sempre più iper-palestrate, costrinsero i diversi comuni (per quanto riguarda l'Italia), a costruire sempre più centri dedicati alla pesistica e al culturismo.
In quei primi anni tutti si accorsero del cambiamento, donne di tutte le età con fisici possenti e atletici, muoversi e atteggiarsi in giro per le strade, i locali, le spiagge e presto nelle nostre case.
Inspiegabilmente, a parte i contestatori delle teorie super femministe infestante ovunque, nessuno sembrava particolarmente disturbato da tutte quelle amazzoni, anzi! Molte persone erano già affascinate dal BBF e molte presto lo diventarono.
La cosa incredibile è che, a parte per chi non ne fosse già affascinato, quello maschile (di bodybuilding) non prese assolutamente la stessa spinta, quasi il contrario....
Un ulteriore passaggio determinante, particolarmente negli stati europei (e in qualche piccola espressione in altri paesi), avvenne con la nascita di decine di luoghi di incontro , riservati alle donne, ove queste, potevano discutere in privato al di fuori dei controlli della società e soprattutto degli uomini.
A questi luoghi mai nessuno diede troppa importanza fino all'immediato passaggio successivo, 3 anni dopo.

Nel 2007 io avevo 10 anni, tutto questo mi ruotava attorno come un gioco e, sinceramente, non mi toccava particolarmente. Ma quel gioco ben presto diventò qualcosa di terribilmente scioccante anche per un innocente bambino. Persino le mie amichette dell'epoca, si sentirono costrette a potenziare i loro corpi (per quanto fosse possibile) e ancora in modo più evidente i familiari femmine, le insegnanti, le amiche di mia madre e tutte le passanti o leggere conoscenze del mio piccolo mondo costruito tra casa, scuola e giardinetti.


Dopo i circoli riservati a donne con determinate facoltà, cominciarono a nascere riviste di svariati tipi dedicati alle nuove regine.
Nacquero moti propagandistici spinti da manifesti, murales e opuscoli in ogni palazzo e luogo pubblico, mirati a incitare la donna a considerarsi superiore in tutti i sensi: fisicamente, mentalmente e psicologicamente. Mentre dal punto d i vista sessuale ed estetico non bisognava neanche metterlo in dubbio il netto vantaggio.
Questa propaganda prese il nome di Luce Irigaray in partenza e, successivamente, Mary, in onore della scrittrice Mary Wollstonecraft.
La prima cosa veramente orribile è che nacque di conseguenza una forma estrema di razzismo nei confronti delle donne che non riuscirono o non vollero potenziare il proprio corpo e la propria mente, elevandosi dallo stato di “semplice donnina” a quello di Dea, vennero crudelmente maltrattate da entrambi i sessi, lo stesso avvenne per gli uomini che non vollero accettare il cambiamento...quindi centinai e centinaia di persone.
Ovviamente i governi dei nostri paesi cercarono di bloccare questo movimento, ma la cosa era molto più ardua di quanto tutti pensassero.

Le donne convinte nell’ideale di femmina superiore, erano più di quanto sembrasse, almeno l’80% nei paesi del primo mondo e sempre più anche negli altri paesi. Persino in quelli con dittature terribilmente maschiliste e inquadrate.
Tra il 2009 e il 2010 una decina di donne diventarono famose per il loro desiderio di affondare l’antica società dell’uomo e renderne una nuova dove la donna domina.
Le molte filosofe di questa nuova era provarono a iniziare il cambiamento con le parole, ma fu invano.
Nei paesi “peggio combinati” vennero fatte sparire al loro primo intervento troppo compromettente negli altri, velocemente azzittite...
Presto le più crudelmente intelligenti e sveglie, maggiormente vicine a quello che sarebbe stato il futuro, capirono che era il momento di usufruire della muscolatura e della forza duramente sviluppata.
Così decine di donne che già in questi pochi anni avevano raggiunto forme fisiche e spesso anche mentali incredibili fino ad allora, cominciarono a creare i veri primi disordini. I primi cominciarono in America e ben presto circumnavigarono tutto il pianeta.
Segretarie spezzavano le braccia e il collo al loro capo “solo” per l’antica e stupida pacca sul sedere, studentesse i propri insegnati uomini per lo stesso motivo... Gli stupri certamente diminuirono, ma in cambio altrettante persone finirono con l’essere uccise o gravemente ferite, da quella che prima era la dolce mogliettina, la figlia, l’amica, la fidanzata, la conoscente o la semplice passante.
Ovviamente molte furono velocemente fermate con la stessa violenza ma spesso, la cosa non bastava.
Non era mi successa una cosa del genere: non un gruppo in rivolta, ma la maggioranza della popolazione della terra, per la precisione, il 70% di quella femminile e il 45% di quella maschile.










Queste sotto sono morph di altre morph già fatte.





La donna che cambiò definitivamente il corso della storia fu Olympia de déesses. Una delle prime a tentare il grande cambiamento con le parole.
Nonostante sia e sarà sempre ‘emblema di questo cambiamento nessuno sembra voler ricordare il vero nome di Olympia e neanche le sue origini, quindi il suo paese di provenienza.
Tutti ricordiamo quello che era prima che diventasse la Regina che tutti abbiamo ben stampata nei nostri cuori e nelle nostre menti:
Olympia è senza dubbio la persona più intelligente e sapiente della storia, lo testimoniano solo in parte le sue lauree in: psicologia, ingegneria, giurisprudenza, chimica, geologia, architettura, economia, medicina, sociologia... raggiungendo velocemente il titolo di master universitario in queste facoltà. Dall’età di 19 anni pubblicò diversi scritti, ciascuno di una diversa corrente letteraria. Campionessa in decine di discipline, partendo da quelle artistiche a quelle sportive (che evito di menzionare perché troppe..).
Il suo fascino, la sua bellezza e il suo modo incredibilmente piacevole e forbito di comunicare, le danno il potere di calamitarsi tutti gli occhi e tutte le orecchie ovunque lei si trovi. Per di più lei è in grado di parlare con il giusto accento e intonazione praticamente qualsiasi lingua del pianeta, persino molti dialetti ormai dimenticati delle regioni più disperse e sconosciute.
Nel caso tutto questo non bastasse, le sue straordinarie doti fisiche e il suo metabolismo ben diverso da quello della maggior parte degli esseri umani, le diedero la possibilità di diventare ben presto la persona più forte e resistente della terra. Superando ogni limite e ogni costrizione della macchina-uomo, divenendo la creatura più formidabile mai esistita.
Comparì in centinaia di interviste e partecipò a tutti i grandi consigli mondiali come unica vera persona a conoscenza delle motivazioni delle rivolte. Lei gestì tutte le manifestazioni più rilevanti.
E fu senza dubbio la prima a rendersi seriamente conto che era inutile cercare di cambiare il mondo manifestando in piazza, ma che bisognava farlo dal cuore della società.
In diretta mondiale, completamente sola, costrinse tutti i capi di governo a sottomettersi al suo cospetto e fu costretta ad ucciderne una buona parte.
Tutte le forze armate in circolazione si scagliarono contro di lei il 5 novembre del 2010.
Ogni tipo di colpo e attacco contro Olympia venne immediatamente fermato. Migliaia di soldati persero la vita immediatamente nei primi 3 giorni di scontro.
Il giorno di Natale, mandò un ultimo messaggio a reti unificate a tutti gli abitanti. Era chiaro, o con lei o contro di lei.
Lei stessa proclamò per ogni paese la nuova Regina che doveva governare secondo la sua nuova costituzione...

Ho sognato questo delirio e la mattina seguente ho scritto tutto questo senza neanche pensare...Il continuo, sicuramente più simile alla "normale perversione" del blog, è ancora in stesura.... Nei prossimi giorni cercherò di postare un seguito e soprattutto, più morph e disegni possibile.
Ancora Buon Anno!

30 dicembre 2006

aspettando il 2007












Buone Feste!



...a un nuovo mondo...